Pietro Berlanda

Progetti e collaborazioni

Novus Baroque Ensemble

Il Novus Baroque Ensemble è nato nel 2016 con l'obiettivo di far rivivere la prassi cameristica del tardo barocco attraverso l'uso degli strumenti antichi. Il quartetto, composto da Andrea Leopardi (violino), Pietro Berlanda (traversiere), Giuliano Eccher (viola da gamba) e Josef Piras (cembalo), da voce ad un repertorio intriso di bellezza e ricco di luci sorprendenti, instaurando di volta in volta un dialogo tra strumenti e con il pubblico. Influenze musicali dal sapore moderno e contemporaneo danno forma alla volontà creativa dell'Ensemble che in maniera alchemica ricrea paesaggi sonori sempre nuovi. L'approccio al repertorio rispecchia il profilo artistico dei suoi membri che sanno rileggere un repertorio "senza tempo" come quello delle Triosonate di J.S. Bach e delle Sonate di Telemann con gli occhi di musicisti eclettici che spaziano dalla musica classica al pop, rock, jazz e musica da film.

Vai alla pagina Facebook di Novus Baroque Ensemble

Novus Baroque Ensemble

Duo Facchin - Berlanda

Il Duo composto da Matteo Facchin alla fisarmonica e Pietro Berlanda al flauto presenta un repertorio elegante che parte dalla musica classica dei secoli XIX, XX e XXI per abbracciare anche generi più leggeri come tanghi, musette francesi, kletzmer e jazz. Il programma musicale proposto è adatto e adattabile a situazioni raffinate e di atmosfera piuttosto che a contesti più di cornice o a momenti dedicati al puro ascolto musicale.

Duo Facchin - Berlanda

ConvergenTrio

Composto da Pietro Berlanda al flauto, Alex Jellici al violoncello e Michele Giro al pianoforte, il ConvergenTrio nasce dal desiderio di unire in una formazione insolita le personalità̀ eclettiche dei tre musicisti. Tutti diplomati in Conservatorio con il massimo dei voti e conoscitori di molti altri linguaggi musicali, si sono spinti per curiosità̀ verso un repertorio poco conosciuto, ma ricco di bellezza, che vanta la presenza di brani in originale di grandi compositori del '900 quali Martinu, Poulenc, Kapustin e Webern. Altri trii classici di Mendelssohn, Mozart, Beethoven e Haydn, originali per altri organici, sono riadattati dal CovergenTrio per la propria formazione.
Con particolare attenzione alle forme improvvisative del jazz, della musica folk e contemporanea in senso più̀ accademico, non mancano gli arrangiamenti raffinati delle musiche di Chick Corea, Piazzolla e Egberto Gismonti. Il trio collabora con vari compositori altoatesini i quali dedicano la loro penna per fargli eseguire nuove composizioni.

ConvergenTrio

The Rambling Pitchforks

Dall'incontro tra il musicista-cantante l'irlandese-scozzese Joe Johnston e alcuni noti musicisti della scena regionale è nato il progetto "The Rambling Pitchforks", una band che ripropone un ricco repertorio di musica tradizionale irlandese.
Il nome della band si rifà ad una tipica figura delle vicende storico/culturali dell'isola verde: i Pitchfork, ovvero i braccianti irlandesi che al tempo della grande carestia (metà '800) erravano col forcone (pitchfork) in spalla in cerca di lavoro. Ed è alle radici della tradizione musicale irlandese che i cinque musicisti traggono ispirazione per il loro viaggio musicale con l'utilizzo di strumenti tradizionali; ballate e pezzi strumentali (reels, jigs, hornpipes, hop jigs...). Le ritmiche penetranti, i virtuosismi strumentali e gli arrangiamenti raffinati conferiscono al quartetto una nota distintiva e alla loro musica un'assoluta unicità nell'intento artistico. Il gruppo è composto da Francesco Brazzo (Uillean Pipe), Pietro Berlanda (irish flute), Joe Johnston (voce, cetera), Bice Morelli (violino) e Francesca Sordon (chitarra).

Vai alla pagina Facebook di The Rambling Pitchforks

The Rambling Pitchforks

T.T.T. Express

Il T.T.T. express parte dal Trentino, transita dal Tirolo ed arriva in Transilvania, attraversando quelle comunità dell'Europa centro-orientale che facevano parte un tempo della stessa area culturale, molto variegata ma per certi aspetti omogenea, individuabile grosso modo nell'impero austro-ungarico. Il progetto musicale T.T.T. express fondato da Renato Morelli è composto da due generazioni di musicisti: sommando l'età di tre componenti si ottiene quella del quarto...
Il repertorio strumentale-da ballo che il T.T.T. express propone è in gran parte di tradizione orale, indagato comunque da specifiche ricerche etnomusicologiche a partire da quelle attivate all'inizio dell'Ottocento dall'Institut für Volksmusikforschung di Vienna e rivolte a tutte le aree dell'impero (dai Carpazi alle Alpi) compresa quella trentina, tirolese, e Klezmer (la musica popolare degli ebrei ashkenaziti, che ha saputo distillare nel tempo quella straordinaria contaminazione di stilemi musicali propri dei grandi "giacimenti" dell'Europa dell'est).

www.tttquartet.it

Clicca qui per visualizzare la pagina riguardante musica e teatro

TTT Express

I Nachtcafé sono nati un po' alla volta. Per affinità elettive: così succede sempre a tutti, ma al sestetto di Bolzano con la giusta lentezza. Alla maniera degli alcolici in una buona distilleria.
Affaschinati dalla tradizione popolare, come spugne hanno assorbito negli anni musica e idee stilistiche. E poi letture e riflessioni, a 360 gradi, davvero senza barriere. È un lavoro di approfondimento che i Nachtcafé continuano a tutt'oggi, ogni musicista a modo suo.

www.nachtcafe.it

Nachtcafe

Musica e Teatro

Clicca qui per visualizzare la pagina riguardante musica e teatro